Vino, sì alla promozione nei paesi terzi, disponibili 102 milioni di euro

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto sulle modalità attuative
dell’Ocm vino. Il provvedimento prevede l’assegnazione dei fondi comunitari
per la promozione del vino nei paesi terzi per il 2017-2018 e ha in
dote risorse finanziarie per circa 102 milioni di euro. Nel provvedimento sono contemplate le relazioni pubbliche, la promozione e pubblicità, la partecipazione a fiere ed esposizioni di rilevanza internazionale, oltre alle campagne di informazione, in particolare sui sistemi di denominazione di origine e delle indicazioni geografiche, e infine gli studi per valutare i risultati delle azioni di informazione. L’importo del sostegno a valere sui fondi europei è pari al 50% delle spese sostenute per svolgere le azioni promozionali e può essere integrato con fondi nazionali o regionali.

Lascia un commento