DECRETO MILLEPROROGHE: APPROVATE IN COMMISSIONE TANTE MISURE VOLUTE FORTEMENTE DA CONFAGRICOLTURA.

I nuovi impianti di cogenerazione in ambito agricolo alimentati a biogas potranno accedere al regime degli incentivi statali anche per il 2022. È questo il contenuto dell’emendamento inserito nel decreto Milleproroghe su specifica richiesta di Confagricoltura.

Questa proroga è fondamentale per dare continuità agli investimenti negli impianti con potenza non superiore ai 300 Kw, in attesa che sia definito il nuovo sistema di incentivazione per le bioenergie, di cui al D.lgs. 199/22 che ha recepito la direttiva europea sulle rinnovabili (RED II).

La proroga per l’anno in corso – conclude Confagricoltura – riguarda gli impianti realizzati da imprese agricole, anche in forma consortile, alimentati per almeno l’80% da reflui e scarti di produzione derivanti prevalentemente dalle stesse aziende.

Ulteriori misure di interesse:

  • Concessione di un periodo di transizione per la registrazione dei trattamenti fino al 30 aprile 2022;
  • Revisione macchine agricole;
  • Proroga credito d’imposta in beni strumentali nuovi.

Lascia un commento