Registrazione cumulativa contratti d’affitto entro il 28 febbraio

L’art. 17, comma 3-bis del D.P.R. 26 aprile 1986 n.131 , contempla la possibilità di assolvere all’obbligo della registrazione dei contratti di affitto di fondi rustici, non formati per atto pubblico o scrittura privata autenticata, presentando, entro il mese di febbraio, una denuncia annuale relativa ai contratti posti in essere nell’anno precedente. Tale presentazione della denuncia annuale, entro il mese di febbraio, è un’alternativa alle ordinarie modalità di registrazione. La denuncia annuale dei contratti di affitto di fondi rustici può essere presentata in via telematica all’Agenzia delle Entrate, oppure può essere presentata, in doppio originale, da una delle parti del contratto ad un qualsiasi ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate.