EBAN finanzia anche per il 2017 la formazione obbligatoria per la salute e la sicurezza. I via di pubblicazione il bando per 500.000 Euro

Si rende noto che è in via di pubblicazione da parte dell’Ente Bilaterale Agricolo Nazionale (EBAN) un nuovo bando per il finanziamento di attività formative obbligatorie in materia di salute e sicurezza dei lavoratori agricoli, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge (d.lgs n. 81/2008 e accordo Stato-Regioni del 22/02/2012).

Dopo l’interesse suscitato dall’edizione dello scorso anno (2016), l’EBAN (sotto la Presidenza Confagricoltura) ha infatti voluto riproporre questa importante iniziativa che contribuisce a garantire ai datori di lavoro e ai lavoratori aderenti al sistema della bilateralità la possibilità di svolgere – con finanziamento a carico dell’Ente – corsi in materia di salute e sicurezza obbligatoria.

Vale la pena di ricordare peraltro che esso costituisce l’unico strumento di finanziamento a fondo perduto dei citati obblighi formativi, dato che i fondi interprofessionali per la formazione continua, quale FOR.AGRI, non possono più finanziare questa tipologia di corsi ai sensi del Regolamento dell’Unione Europea n.651/2014.

Si invitano pertanto le nostre strutture a monitorare il sito istituzionale di EBAN (www.enteeban.it) per prendere visione del bando non appena sarà pubblicato, e darne tempestiva informazione alle imprese associate.

Nel riservarci di tornare sull’argomento appena il bando sarà pubblicato, si anticipano intanto i principali contenuti:
- vengono messi a disposizione 500.000,00 euro, ripartiti in tre aree territoriali (nord: 30%, centro: 30%, sud: 40%);
- sono ammessi progetti aziendali, di gruppo/rete e territoriali con massimali di finanziamento differenziati per tipologia (aziendali: € 5.000; di gruppo/rete e territoriali: € 15.000);
- ogni impresa può richiedere solo un finanziamento e può partecipare ad un solo progetto. I gruppi aziendali, le aziende legate da un contratto di rete e i progetti territoriali presentati dagli Enti o Agenzie formative possono ricevere al massimo 30.000 euro;
- i progetti da finanziare – trattandosi di formazione obbligatoria – sono predefiniti secondo le normative vigenti (non ci sarà dunque una valutazione di merito da parte dell’Ente);
- l’assegnazione dei finanziamenti avverrà con la modalità “a sportello”, seguendo l’ordine cronologico di arrivo dei progetti (click day);
- le richieste di finanziamento devono essere inviate con posta elettronica certificata all’indirizzo enteeban@pec.it a partire dalle ore 9:00 del 20 giugno 2017 e fino alle ore 18:00 del 5 luglio 2017 (la documentazione da inviare separatamente in formato cartaceo, con raccomandata con ricevuta di ritorno, presso la sede di EBAN – Via Flavia 3; 00187 Roma – deve essere spedita entro le ore 18:00 del 17 luglio 2017);
- i contributi saranno erogati in un’unica soluzione alla chiusura delle attività, previa giustificazione delle spese sostenute, nel rispetto del preventivo presentato;
per qualsiasi informazione e/o chiarimento in merito ai contenuti del presente Bando è possibile scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica: info@enteeban.it.

Si ricorda che possono beneficiare dei finanziamenti per la formazione in parola esclusivamente le imprese agricole iscritte all’EBAN ed in regola con il pagamento della relativa contribuzione.