Disciplina sanzionatoria relativa alla non corretta etichettatura degli alimenti

E’ stato pubblicato il Decreto legislativo recante la disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (UE) n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni in etichetta sugli alimenti ai consumatori  e  tra  aziende  alimentari.  Le   sanzioni saranno  valide  dal  9  maggio  p.v.  E’ sanzionata l’omissione in etichetta delle informazioni obbligatorie da riportare sugli alimenti, l’omissione delle informazioni relative agli allergeni, il mancato inserimento della denominazione dell’alimento (ovvero della sua denominazione legale, usuale o descrittiva), la violazione delle disposizioni sulla lista degli ingredienti (posizione in base al peso, denominazione etc.), la mancanza di inserimento in etichetta dell’indicazione quantitativa degli ingredienti e della quantità  netta  di  un  alimento, l’omissione della data di scadenza, di congelamento, surgelazione e di consumo preferibile (termine minimo di conservazione), l’omissione d’origine o luogo di provenienza etc.