Bonus Verde, detrazione del 36% – Precisazioni

In tema di bonus verde, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito di recente che la detrazione Irpef del 36%, (su un plafond di 5 mila Euro), spetta anche agli “interventi mirati al mantenimento del buono stato vegetativo e alla difesa fitosanitaria di alberi secolari o di esemplari arborei di notevole pregio paesaggistico, naturalistico, monumentale, storico e culturale”.
Con riferimento alle opere fisse sui giardini pensili, balconi e/o terrazzi, ha invece specificato che per usufruire dell’agevolazione in argomento: “(…) deve trattarsi, in particolare della realizzazione di fioriere e/o dell’allestimento a verde permanente di balconi e terrazzi, sempre che gli stessi siano riferiti ad un intervento innovativo (…)”.
Si ricorda a tal proposito che l’AdE aveva già escluso dal bonus le piante in vaso, a meno che il loro acquisto non fosse compreso in un più generale intervento di “sistemazione a verde” di un intero giardino.